fbpx

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

Cosa sono i cookie? I cookie sono piccoli file che vengono scaricati sul computer dell'utente quando questi accede a determinati siti web. I cookie, tra l'altro, permettono a un sito web di memorizzare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione di un utente o del suo computer. A seconda dei dati in essi contenuti e del modo in cui il computer viene utilizzato, i cookie possono essere usati per riconoscere un utente. Di quali cookie si serve questo sito web? Cookie tecnici I cookie di questo gruppo permettono all'utente di navigare tra le pagine di un sito web, su una piattaforma o un'applicazione e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio, di controllare il traffico e la comunicazione dei dati, identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono un ordine, effettuare l'acquisto di un prodotto, presentare la richiesta di iscrizione o partecipazione a un evento, utilizzare strumenti di sicurezza durante la navigazione, memorizzare contenuti per la diffusione di materiale audio e video o, ancora, condividere contenuti attraverso le reti sociali. Cookie di personalizzazione I cookie di questo gruppo permettono all'utente di accedere al servizio con alcune caratteristiche generali predefinite in funzione di una serie di criteri individuati nel terminale dell'utente stesso, quali la lingua, il tipo di browser attraverso cui si accede al servizio, la configurazione regionale della zona da cui si accede al servizio, ecc... Cookie analitici I cookie di questo gruppo permettono al soggetto che ne è responsabile di monitorare e analizzare il comportamento degli utenti del sito web cui tali cookie sono vincolati. Le informazioni raccolte attraverso cookie di questo tipo vengono utilizzate per misurare l'attività del sito web, dell'applicazione o della piattaforma in questione e per elaborare un profilo, in termini di navigazione, degli utenti. Lo scopo è introdurre miglioramenti di vario genere sulla base dell'analisi dei dati riguardanti l'uso che gli utenti fanno del servizio. Panoramica dei cookie utilizzati in questo sito web:

Fornitore Nome Scopo Per maggiori informazioni
Google Analytics _ga _dc Questi cookie raccolgono informazioni anonime sul comportamento di navigazione degli utenti del sito web. L'obiettivo è conoscere l'origine delle visite e altri dati statistici di questo tipo. Norme sulla privacy di Google Componente aggiuntivo per la disattivazione di Google Analytics
bikestoreudine.it PHPSESSID Questo cookie consente all'utente di visualizzare le pagine del sito e di interagire con esse.  
NXTCK tc lsa uuuid ccv2 nxtck_srv Questi cookie consentono di mostrare messaggi pubblicitari relativi alla marca su altri siti web. Politica sulla privacy di NextPerformance
bikestoreudine.it layer_cookies Questi cookie memorizzano unicamente le preferenze sui cookie indicate dall'utente.  

Come disabilitare o eliminare i cookie? è possibile autorizzare, bloccare o rimuovere i cookie installati sul proprio computer modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Se si disattivano o eliminano i cookie, tuttavia, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti. Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie, vi invitiamo a consultare le istruzioni del vostro browser cliccando su uno dei link indicati di seguito:

  • Per maggiori informazioni su Internet Explorer, fare clic qui.
  • Per maggiori informazioni su Firefox, fare clic qui.
  • Per maggiori informazioni su Google Chrome, fare clic qui.
  • Per maggiori informazioni su Safari, fare clic qui.
  • Per maggiori informazioni su Opera, fare clic qui.

Bike Store Udine: il blog

Filter Project

News dal Blog

Bike Tour sulle colline moreniche

Itinerario su due ruote, alla scoperta delle meraviglie del Friuli Venezia Giulia

Attendendo l’arrivo del bel tempo si inizia a progettare degli itinerari interessanti da percorrere in bicicletta e la nostra terra, il Friuli Venezia Giulia, propone dei paesaggi davvero emozionanti.
Il primo percorso ciclabile che consigliamo attraversa tutte le colline moreniche, una zona ricca di castelli e di posti dove si può ammirare la pianura sottostante, che saprà entusiasmare sia i ciclisti esperti sia chi ha scoperto il cicloturismo da poco.
L’itinerario si snoda attraverso un dolce saliscendi, non ha difficoltà particolari ed è per questo che è adatto a tutta la famiglia.

 

 

Prima di partire

Ricordiamo, prima di partire per qualsiasi avventura, di munirsi di tutti gli accessori di sicurezza.

Il casco è molto importante in caso di caduta perché attenua l’urto a contatto con l’asfalto, deve essere omologato ed adatto al singolo ciclista
le luci notturne permettono agli automobilisti di vedevi quando cala la sera, si deve ricordare di accenderle sempre sia davanti che sul retro.
Le bretelle e pettorine rifrangenti e altre protezioni come guanti e ginocchiere sono importanti in caso di caduta e quando cala la notte, specialmente per i ciclisti più inesperti.
Da non dimenticare, inoltre, di portare con sé un kit di manutenzione della bicicletta in caso di necessità
Un’altra preziosa amica di ogni viaggio è la borraccia per l’acqua: una buona idratazione diventa fondamentale per un buon ciclista.

All’interno del nostro Bike Store potete trovare tutti gli accessori delle marche più professionali per la sicurezza vostra e dei vostri cari, potete chiedere un consulto sul caschetto più adatto a voi e su tutti gli accessori adatti alla vostra bicicletta prima di mettervi in viaggio.

Pronti? Partenza… via!

Una volta messa in sicurezza la vostra bicicletta, il percorso delle colline moreniche è adatto a chi ama la sensazione di pedalare in mezzo alla natura, ma anche l’arte, la cultura e le tradizioni.

Lungo il percorso proposto, si incontrano antichi e magnifici castelli come quello di Villalta e di Rive d’Arcano, si attraversa Fagagna arrivando alla città di San Daniele, eccellenza nel mondo per i suoi prosciutti, si continua verso gli splendidi castelli di Susans, Caporiacco, Colloredo di Monte Albano, e Cassacco.
La lunghezza di tutto il tracciato ciclabile partendo da Udine e facendo tutte le tappe del tour per poi tornare al capolinea è di 106,3 km con un dislivello complessivo in salita 1270 m circa.
Il punto di altitudine minima si trova in Piazza Libertà ad Udine a 110 metri s.l.m, mentre il punto di altitudine massima si trova a Moruzzo a 259 m s.l.m.

Il percorso è tutto ciclabile, ma ci sono alcuni attraversamenti dove si chiede la massima attenzione e il rispetto del Codice della Strada specialmente in presenza di minori.
Per iniziare il percorso dal centro città Udine seguire le indicazioni per la Ciclovia Alpe Adria Radwed (detta anche FVG 1) in direzione di Via Cavour e via Zanon.
Questo percorso conduce i ciclisti verso la periferia della città in zona Stadio Friuli e Parco del Cormor dove la FVG 1 e l’Ippovia convergono, in seguito si prosegue sempre sulla FVG 1 verso Feletto Umberto e verso le molte località nelle colline moreniche.

La ciclabile FVG 1 attraversa piccoli ma caratteristici paeselli in mezzo al verde a all’aria fresca: Branco, Pagnacco, Fontanabona, Brazzacco, Moruzzo, Villalta, Fagagna, San Daniele, Susans, Caporiacco, Colloredo di Monte Albano, Treppo Grande, Cassacco, Tricesimo e molti altri.
Per affrontare questo percorso collinare sono ideali le Mountain Bike, biciclette sicure, maneggevoli, dinamiche che offrono divertimento senza rinunciare all’affidabilità e le E-bike con il sistema di pedalata assistita che facilitano la pedalata per le piccole salite che si incontrano lungo le colline.

Con quali modelli affrontare questo percorso?

Per affrontare questo percorso collinare consigliamo le mountain bike della casa austriaca KTM e le e-bike della casa italiana Atala.
Le biciclette KTM sono ideali per il cross country, sanno regalare sicurezza, maneggevolezza, dinamicità e offrono divertimento senza rinunciare all’affidabilità.
Si consiglia, per i più esperti, le linee di mountain bike Prowler e Scarp mentre per i meno esperti, la linea Ultra che è in grado di offrire delle proposte pensate ad hoc per le cicliste.
Punto di forza della linea Atala, invece, sono le sue e-Bike con pedalata assistita che facilitano la scalata delle piccole salite lungo le colline moreniche. Questi modelli rendono i percorsi adatti anche a chi non ha tempo di allenarsi durante tutto l’anno, ma desidera comunque godersi l’esperienza su due ruote.
Le e-bike di Atala sono comode e veloci, mantengono l’affidabilità e performance elevante grazie all’integrazione con i kit elettrici e posseggono un design accattivante.
Tra le elettriche che compongono la gamma di Atala suggeriamo le B-Cross, le B-Tour.

Per chi vuole avventurarsi in questo bellissimo viaggio nel cuore del Friuli Venezia Giulia garantiamo divertimento e paesaggi mozzafiato!

Pronti a partire? La prima tappa è il Bike Store, vi aspettiamo in via Caccia 44 a Udine!
 

Alla scoperta dell’elettrizzante mondo delle eBikes Lapierre

Noi di Bike Store non ci accontentiamo mai, siamo sempre alla ricerca di nuovi prodotti per proporvi solo il meglio dal mondo delle due ruote. La nostra ricerca dell’innovazione ci ha portato in Francia, dove abbiamo trovato le nuovissime biciclette da corsa, mountain bikes, urban bikes e i modelli hybrid e di ebikes del marchio Lapierre. Da oggi nel nostro store potrete trovare una selezione di nuovissimi modelli, per ammirare, toccare con mano e testare in prima persona la potenza e l’agilità di questi prodotti.
Abbiamo selezionato alcuni tra i modelli più particolari ed interessanti di ebike: nel nostro showroom di via Caccia a Udine troverete le ebikes:

 

 

1) OVERVOLT TR 400i

Questo modello fa parte della gamma base delle Mountain Bike elettriche a sospensione totale, è una ebike potente e sicura. Progettata sulla linea geometrica OST+ ha un’escursione anteriore di 130 mm e posteriore di 120 mm.
L’overvolt TR 400i monta il motore Yamaha PW-SE con batteria 500Wh e display LCD. La batteria è perfettamente integrata con il telaio, discreta e non invasiva dal punto di vista estetico.

La motricità garantita da questo tipo di motore consente di superare tutti i sentieri, è una ebike in grado di incassare tutti gli urti grazie al sistema di ammonizzazione Lapierre Metric.
Il telaio in alluminio Supreme 5 è estremamente resistente.
Le ruote Lapierre eAM+ abbinate agli pneumatici Michelin Performance consentiranno un’aderenza impeccabile e una potenza motrice eccezionale.

La motricità garantita da questo tipo di motore consente di superare tutti i sentieri, è una ebike in grado di incassare tutti gli urti grazie al sistema di ammonizzazione Lapierre Metric.
Il telaio in alluminio Supreme 5 è estremamente resistente

Le ruote Lapierre eAM+ abbinate agli pneumatici Michelin Performance consentiranno un’aderenza impeccabile e una potenza motrice eccezionale.

 

 

 

2) OVERVOLT HT 700i

Il telaio dell’Overvolt HT 700i è il Supreme 5, progettato e realizzato in alluminio, per una resistenza estrema abbinata alla leggerezza. Questo modello è dotato di motore e batteria da 500 Wh Yamaha, il display LCD consente un risparmio energetico per non gravare sulla batteria.
L’overvolt H7 700i è equipaggiato con pneumatici larghi, con dimensione 2.80, sinonimo di comfort e stabilità. Le ruote di questo modello sono sempre Laperre eAM+ in abbinamento agli pneumatici Michelin Performance, con il sistema Shimano MT400, specificamente pensato per le biciclette a pedalata assistita.

 

 

3) OVERVOLT AM 400i

L’Overvolt AM 400i monta motore Yamaha 500WH, perfettamente integrata nell’elegante design del telaio in alluminio. La sua sofisticata tecnologia al litio conferisce a questo modello di bicicletta potenza e durata, grazie al display e alle modalità assistite che consentono di ottimizzare l’utilizzo della batteria. Ogni dettaglio è stato scelto e progettato con cura: le ruote Lapierre eAM+ combinate con gli pneumatici Michelin Wide AM Performance anche in questo caso garantiscono aderenza su ogni terreno.

Innovazione tecnologica e raffinatezza estetica, unite alla cura di ogni dettaglio sono le chiavi del successo delle bici di alta gamma firmate Lapierre. La qualità dei telai è certificata dal Team di ciclisti FDJ e dai piloti del team Lapierre Gravity Republic. I controlli tecnici sui prodotti vengono effettuati scrupolosamente, tutti gli ingegneri del team Lapierre partecipano attivamente ai test su tutti i modelli di biciclette.

In più abbiamo a disposizione una fantastica opportunità: l’innovativo modello e-Zesti AM 9.0, una MTB da AM/Enduro, come Test Bike, per provare in prima persona il brivido e l’emozione della potenza delle bici Lapierre. Si tratta di una novità assoluta: una mountiain bike elettrica realizzata sulla piattaforma della MTB Zesty. Per la prima volta viene utilizzato il motore Fazua Evation: compatto e leggero, assieme alla batteria pesa circa 4,5 kg. È un motore discreto e perfettamente integrato nel telaio, per una resa estetica molto simile ad una MTB classica.
La potenza del Fazua Evation è di 250 W, la batteria da 36V ha un’autonomia di oltre 50 km!

 

 

La progettazione e realizzazione di questo modello è stata possibile grazie alla collaborazione con il campione Nico Vouilloz.
e-Zesty ha un telaio in carbonio, ruota formato 27,5 con pneumatici fino a 2,6. L’ammortizzatore, posizionato in modo verticale, consente di attutire tutti gli urti: questo modello ha escursione posteriore di 150 mm e anteriore di 160 mm.

Il brand francese, che da più di 70 anni progetta e realizza biciclette e prodotti per il mondo delle due ruote, coniuga alla perfezione prestazioni tecniche eccezionali ed estetica raffinata, per un design del prodotto davvero unico! La potenza e le linee sia maschili che femminili sapranno soddisfare i gusti anche dei ciclisti degli amatori più esigenti.

Default Image

Giusta posizione in bici: i consigli di Bike Store

Com’è noto, il ciclismo è considerato non solo uno sport affascinante, che attira miliardi di appassionati. È uno sport completo ma anche divertente, a cui tutti possono dedicarsi. Per praticare il ciclismo, però, bisogna trovare il corretto equilibrio perfetto tra il ciclista e il suo mezzo. Ecco perché la giusta posizione in bici è un elemento estremamente importante.

 

Ogni ciclista dispone di una corporatura ed una struttura fisica uniche ed irripetibili. Chiunque, inoltre, detiene dei difetti e delle particolarità, per questo è ovviamente impossibile che le regolazioni di una bicicletta vadano bene per due diverse persone.

 

La giusta posizione in bici viene calcolata grazie al rapporto con cinque elementi del veicolo con cui il ciclista viene a contatto, che sono:

  • il manubrio su cui si posano le due mani

  • i pedali su cui poggiano i piedi

  • la sella sul quale si posa il bacino

La giusta posizione in bici: come scoprirla

La giusta posizione in bici si raggiunge grazie all’equilibrio di tutte le regolazioni possibili. Esse devono inoltre risultare proporzionate alla corporatura dell’utente del veicolo.

 

L’equilibrio biomeccanico raggiunto permette di usare al meglio i propri muscoli, ma non solo. Grazie alla giusta posizione in bici si evita la dispersione di energia ed i problemi causati dalle posizioni sbagliate.

 

Come si trova la giusta posizione in bici? Bisogna modificare gli elementi regolabili della bicicletta nell’ordine corretto. Tra di essi, infatti, c’è un rapporto molto stretto, la regolazione di un elemento può influenzare anche tutti gli altri!

 

I paramenti da considerare sono:

  • posizione del piede sul pedale

  • altezza della sella

  • arretramento della sella

  • distensione sulla bici

  • scarto sella-manubrio

La giusta posizione in bici sul modello da donna

Le caratteristiche del corpo di una donna sono notoriamente differenti da quelle del corpo di un uomo. A parità di altezza, infatti, sono presenti avambracci più corti, femori più sviluppati e un bacino più ampio.

 

La giusta posizione in bici si trova con distanza sella e manubrio minori e sella più alta. La sella, inoltre, deve essere di una tipologia particolare perché le tuberosità del bacino hanno una conformazione differente rispetto a quelle di un uomo.

La giusta posizione in bici sulla mountain bike

La giusta posizione in bici quando si utilizza una MTB è più eretta rispetto a quella del ciclista su strada. Serve infatti a garantire la giusta pressione sulla ruota posteriore.

 

Inoltre, l’altezza della sella sarà leggermente più bassa, così come di conseguenza cambieranno i valori di arretramento e di scarto tra sella e manubrio.

La giusta posizione in bici nel cicloturismo

Chi viaggia con questo veicolo sa che la giusta posizione in bici dipende dal manubrio, dagli  angoli del tubo piantone più rilassati, da altezze e sezioni differenti.

 

Le caratteristiche ergonomiche di una bici per cicloturismo, infatti, sono pensate apposta perché il ciclista dovrà passarci ore.

KROSS: due ruote, una passione.

Noi di Bike Store non ci accontentiamo mai, siamo sempre alla ricerca di nuove soluzioni per soddisfare i nostri clienti. Questo 2019 sarà ricco di grandi novità… Siete curiosi di scoprire quali sono?
In questo articolo ve ne presenteremo una davvero interessante: da oggi nel nostro showroom di Udine troverete, accanto ai modelli Atala, Whistle, KTM e Fuji, un nuovo brand: Kross.
Chi sta cercando una bicicletta che possa adattarsi a tutte le sue esigenze, di sicuro può contare sulla versatilità del marchio Kross.
Kross è una marca polacca, leader del settore, che produce biciclette adatte per un tour in campagna, per una giornata in montagna, per sfidare altri appassionati di ciclismo in gare amatoriali, per muoversi in mezzo al traffico cittadino o per pedalare liberi percorrendo strade sterrate.
Le tipologie di bicicletta prodotte da Kross sono: bici da strada, city-bike, mountain bike, bici da trekking o da cross e eBike. I modelli tra cui scegliere sono moltissimi e sono pensati sia per ciclisti che per cicliste, amatori e professionisti. Dal 2016 in poi lo sviluppo dei prodotti Kross si è altamente specializzato nella realizzazione di bici da competizione dalle prestazioni elevatissime.
La gamma di prodotti è molto ampia, non solo per le biciclette, ma anche per gli accessori a esse collegate. Kross mette a disposizione borracce per l’acqua, campanelli, fanali, caschi, utensili e strumenti per la manutenzione della propria bicicletta e molto altro ancora.
Scegliere il marchio Kross è sicuramente garanzia di tecnologia, affidabilità e innovazione.



Produrre delle biciclette che siano veloci, ergonomiche, comode e belle esteticamente non è facile ma questo marchio è riuscito nell’impresa. Il suo payoff “Kross: due ruote, una passione”, proprio come i suoi prodotti, unisce qualità e divertimento, precisione e potenza.
Grazie al suo dipartimento di Ricerca e Sviluppo, formato da ingegneri altamente professionalizzati, si offrono sempre le tecnologie migliori agli amanti del ciclismo e si cercano sempre i materiali migliori per rendere le biciclette sempre più stabili.

Il Kross Group è formato da veri appassionati ciclisti, che praticano l’attività e provano sul campo i prodotti: in questo modo possono offrire ai loro clienti i prodotti migliori in termini sia estetici che di prestazioni.

Le biciclette Kross riescono a ottenere il miglior rapporto peso/rigidità unendo ad un composto differenziato di fibre di carbonio, un design ergonomico adatto al tipo di attività che la bicicletta dovrà svolgere.
Gli ingegneri, quando progettano una bicicletta Kross, sanno già come si comporterà su strada e usano diversi tipi e misure di fibre di carbonio per ogni modello.

La novità introdotta dalla casa sono i telai in carbonio, una alternativa ai modelli classici in telaio d’alluminio, un prodotto altamente innovativo, che ha permesso dei tempi di consegna più brevi.
I modelli di fascia alta “Level TE, Level 15.0 e 14.0” sono tutti costruiti con carbonio D84 , un materiale ultraleggero che garantisce ai telai leggerezza, resistenza e assorbenza delle vibrazioni, perfetti per gli atleti più esigenti e per affrontare qualsiasi tipo di gara.

Default Image

Dritti, da corsa e mezza corsa: scegli il manubrio che fa per te

 

La scelta del manubrio della tua bicicletta non è secondaria. Infatti il manubrio determina innanzitutto la manovrabilità della tua bici. È perciò opportuno scegliere il manubrio della bicicletta più comodo, funzionale e idoneo al proprio stile di pedalata, a seconda che si preferisca una guida sportiva o urbana.

 

D’altra parte il manubrio, sia esso dritto, da corsa o mezza corsa, influisce notevolmente sulla posizione che il tuo corpo assume in sella alla bicicletta, e dunque sul tuo comfort. Ecco perché è  importante una piega del manubrio né troppo grande, né troppo piccola rispetto alla larghezza delle tue spalle, al fine di evitare problemi muscolari o di respirazione.

Leggi tutto: Dritti, da corsa e mezza corsa: scegli il manubrio che fa per te